Le persone

Herman de Bode

Herman De Bode

Proveniente dalla nativa Fiandra, Herman De Bode si innamorò di Capaccia durante un viaggio in Toscana nel 2009. L’anno successivo acquistò la tenuta con i suoi vigneti invecchiati, la cantina rustica ed il borgo medievale, tutti bisognosi di ristrutturazione.

Herman si mise subito al lavoro per ripiantare i vigneti del Chianti Classico e scavare per la costruzione della cantina sotterranea all’avanguardia.

Nel 2017, le giovani viti producevano vini squisiti creati nella cantina appena inaugurata. Nel 2021 è iniziato il restauro del Borgo Capaccia, un’impresa monumentale per sollevare dalle macerie questi maestosi edifici. La torre di Capaccia è tornata al suo originario splendore che domina la valle di Radda. La dedizione di Herman al territorio è fondamentale mentre continua la sua missione di produrre il miglior vino nel posto più bello della terra.

alyson morgan

Alyson Morgan

Alyson Morgan è arrivata a Capaccia nel 2012 per gestire l’azienda e supervisionare la produzione del vino. Originaria della costa californiana di Mendocino, Alyson si è laureata in Viticoltura ed Enologia presso la UC Davis e ha trascorso due decenni a produrre vino nel Chianti Classico.

Alyson applica tutto ciò che ha imparato per creare vini fenomenali per Capaccia. È stata in grado di progettare la cantina con l’obiettivo di trasformare la visione di Herman in realtà. Con uve incredibili e un’azienda vinicola all’avanguardia, Alyson sta dando vita a vini che rispettano la tradizione e riflettono la perfezione di Capaccia.

Donato Alvino

Donato Alvino

Donato Alvino, originario della Basilicata, vive e lavora nel Chianti Classico dal 1996. Dopo aver maturato esperienza nei vigneti e nelle cantine della zona, è arrivato a Capaccia con un bagaglio di conoscenze e competenze per elevare la qualità del vino.

Donato ha passato quasi 20 anni a curare i vigneti Capaccia e ad assistere alla rinascita della tenuta. La sua impeccabile attenzione ai dettagli e la sua instancabile dedizione alla Capaccia si riflettono nei vigneti perfettamente curati e nella cantina impeccabile.

Donato lavora in continuazione per migliorare ogni aspetto dell’azienda, dal suolo alla bottiglia.