Matthew Horkey, nel suo video 94 punti al nostro “Capaccia”

Matthew Horkey esplora cinque alternative a Sassicaia e Ornellaia nel video "5 Super Tuscan alternatives" con dettagliate descrizioni e valutazioni, includendo consigli su prezzi e opportunità di valore. Tra questi anche il nostro Capaccia 2019.

Nel suo video intitolato “5 SUPER TUSCAN alternatives to SASSICAIA & ORNELLAIA”, Matthew Horkey presenta dettagliatamente cinque alternative di super tuscan Bordeaux blend, accompagnate da descrizioni approfondite e valutazioni. Il video conclude con una discussione sui prezzi e le opportunità di valore per i super tuscan, incoraggiando gli spettatori a cercare vini con l’etichetta Toscana IGT durante la loro permanenza in Italia.

In sintesi, il video offre un’immersione completa nel mondo dei super tuscan Bordeaux blend, mettendo in risalto le peculiarità di ciascun vino assaggiato e fornendo preziosi consigli per coloro che desiderano esplorare queste opzioni. Un menzione speciale è rivolta al nostro “Capaccia 2019”, incluso tra i vini presentati e elogiato da Matthew per la sua autenticità, un piacere ascoltare le sue parole che descrivono con grande precisione il carattere distintivo del nostro vino.

“Numero cinque. Ah, il cinque è decisamente significativo. Estremamente serio. Posso affermare con sicurezza che si tratta di un Bordeaux di rilevanza. Esplora note di buccia d’arancia unite a ciliegie nere, prugne e ciliegie Morello. Emerge un sottotono di cuoio grezzo. In bocca, l’esperienza è avvolgente, con tannini che ricordano l’intensità di un buon caffè espresso. La pelle grezza si fa sentire, profonda, ricca, avvolgente. Questo vino è pensato per soddisfare i palati di coloro che apprezzano etichette prestigiose come i Cabernet della Napa Valley e i Malbecks, vere opere d’arte enologiche.” – racconta nel suo video Matthew Horkey – “Gli ho assegnato un punteggio di 94, ma è importante sottolineare che questo vino non è pronto per essere gustato immediatamente. È necessario permettere a questa gemma di maturare, ma il risultato sarà senza dubbio straordinario. 94 punti, un vino veramente serio, amico. Il Podere Capaccia è composto per il 50% da Cabernet Sauvignon, il 25% da Cabernet Franc e il 25% di Sangiovese, una miscela simile al celebre Antinori Solaia. Il 2019 è stata un’annata eccezionale in Toscana e in molta Europa, Capaccia proviene dal suggestivo villaggio di Radda in Chianti, che personalmente considero il mio preferito nella zona del Chianti Classico, con produttori di grande fama. Credo che questo vino sia eccezionale, ma, amico mio, il 2019 è ancora giovane. Delizioso, ma merita di essere lasciato maturare nel tempo.”


Podere Capaccia esprime profonda gratitudine a Matthew Horkey per la sua recensione straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie ed Eventi

Bellissima la Vendemmia 2023

A Podere Capaccia abbiamo da poco terminato la vendemmia 2023: sicuramente impegnativa ma abbondante e di grande soddisfazione.